Galleria:
Nuove proposte
Settembre 2021

SHIVA NATARAJA
India, Tamil Nadu
XVII/XVIII secolo
Lega di rame, H. 19 cm

€uro 9500+spedizione

Shiva è immerso nella danza Tandava che genera il ciclo infinito della creazione e della distruzione. E’ il ritmo che regola l’Universo, il movimento che segna l’alternarsi della vita e della morte come sintesi dialettica che concepisce la distruzione come rinascita con un maggior grado di consapevolezza, e Shiva ne è l’artefice supremo.
Appoggiato sul piede destro che schiaccia il demone dell’ignoranza, Shiva ha la mano sinistra anteriore nel gesto, mudra, “dell’elefante, simbolo della sua forza irresistibile, quella posteriore  contiene Agni, il fuoco che tutto distrugge e purifica.
La mano destra anteriore è nel gesto “della protezione” mentre quella posteriore impugna un tamburello a due facce, simbolo del tempo.
La sua danza è talmente vorticosa che i capelli si aprono a ventaglio e dalla testa si alza il cappuccio di un cobra, strettamente legato all’immagine di Shiva.
L’immagine di Shiva Nataraja è la massima icona dell’induismo e dell’arte indiana per la sua eleganza,  la potenza evocativa e  profondità simbolica.

SHIVA
Cambogia, arte Khmer
Scuola di Bayon, XIII secolo
Bronzo, H 17,5 cm

€uro 4500+spedizione

L’acconciatura cilindrica sulla quale si intravvede un cobra permette di identificare questa figura come Shiva. Il dio indossa un corto sampot –tipica veste maschile cambogiana- ed è decorato da una larga collana e da vari bracciali. Indice e pollice delle mani formano un cerchio dove erano inseriti due oggetti rituali distintivi del dio.

IL BUDDHA
Cambogia, arte Khmer
Scuola di Angkor Wat, XII secolo
Bronzo, H 17,5 cm

Euro 9000+spedizione

Incoronato come un sovrano l’Illuminato ha le mani rivolte verso l’esterno nel gesto di “allontanamento della paura”, implicito invito ad abbracciare la Dottrina come rifugio da ogni paura e sofferenza.
La lunga veste monastica avvolge la figura del Buddha come una cornice che esalta l’elegante modellato del corpo. La statua mostra una patina verde intenso che solo molti secoli possono dare al metallo.

TORSO DI BODHISATTVA
Arte del Gandhara, Nord Pakistan
II/III secolo
Scisto, H 24 cm

Euro 4500+spedizione

Renzo Freschi
info@renzofreschi.com
Nessun commento

Inserisci un commento